Da oggi è attiva sulla Piattaforma SIGeF la gestione della cosiddetta “Blacklist”.

Nella “lista nera” confluiscono i nominativi dei Giornalisti che non seguono diligentemente la procedura di cancellazione dagli eventi ai quali si sono iscritti, ma ai quali sono impossibilitati a partecipare.

La “Blacklist” comprende, dunque, i nominativi di coloro che non hanno provveduto a cancellare la propria iscrizione ad un evento e che pertanto risultano “assenti” al momento della chiusura dell’evento sulla Piattaforma da parte dell’addetto alla rilevazione delle presenze.

La mancata cancellazione – tramite apposito pulsante – entro le ore 24 del giorno precedente la data di svolgimento dell’evento, comporterà l’impossibilità di iscrizione ad altri corsi e consentirà solo l’inserimento del proprio nominativo nelle liste di attesa.

Coloro che si trovano nelle liste di attesa “causa Blacklist” non possono essere inseriti tra gli iscritti di un evento se non dopo l’intervento di sblocco da parte dell’Ordine Regionale dei Giornalisti di appartenenza, cui dovranno fare espressamente richiesta.

Alla rimozione del blocco iscrizioni, il nominativo dell’utente sarà automaticamente inserito nella lista degli iscritti fino, ovviamente, a capienza dei posti disponibili.

I giornalisti saranno adeguatamente informati sulla procedura tramite appositi messaggi che appariranno sulla Piattaforma al tentativo di iscrizione ad un evento.

Leave a Comment