Vedi sulla Mappa
Dove e quando

08 novembre 2019

FUNZIONI PROSSIMALI DEL III_V_VI_VII_XII PAIO DI NERVI CRANICI

Via Vallerotonda 13

dalle 8:00 alle 18:00

FUNZIONI PROSSIMALI DEL III_V_VI_VII_XII PAIO DI NERVI CRANICI

Tipologia: Formazione residenziale (RES)




Obiettivo: Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere
Target dell'evento: Fisioterapista, Logopedista, Terapista della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, Terapista occupazionale
Lingua: Italiano
Traduzione Simultanea: No
Materiale Didattico: Slide delle relazioni e/o approfondimenti
Crediti ECM stimati: 36.3
Modalità di Verifica: Esame pratico
Tempo totale di formazione: 24h
Frequenza Minima: 90% del tempo di formazione


Responsabile Scientifico:
ELISABETTA SINIBALDI, Fisioterapista - Fisioterapista

Docenti:
ELISABETTA SINIBALDI, Fisioterapista - Fisioterapista ANTONIO FAGGIANO, Fisioterapista - Fisioterapista

Il Corso intende raggiungere i seguenti obiettivi:
 Acquisire strumenti tecnico-manuali, sia di valutazione che di trattamento per individuare ed erogare la corretta sequenza di interventi nell’ambito della riabilitazione dei disordini derivanti dalla disfunzione o patologia delle strutture oggetto del corso.
 Saper riconoscere e gestire in maniera appropriata le patologie delle strutture in oggetto del corso per le quali è richiesto l’intervento del professionista in riabilitazione, riflettendo sull’importanza della diagnosi differenziale interdisciplinare al fine di riconoscere le condizioni per le quali l’intervento riabilitativo è considerato gold standard.
 Far acquisire al discente competenze e conoscenze nell’ambito della riabilitazione delle lesioni dei nervi cranici (III, VI, V, VII, XII) attraverso un Sistema valutativo specifico, mirato e selettivo al fine di individuare il disordine/disfunzione e permettere così, attraverso il ragionamento riabilitativo la proposta di esercizi appropriati in base alla possibilità di recupero della persona. Il progetto rieducativo dovrà ripristinare un equilibrio delle strutture/funzioni ed essere personalizzato, portando il malato ad una migliore qualità della vita ed alla realizzazione dei suoi bisogni bio-psico-sociali.

Quota di partecipazione: 400€ ISCRIVITI SUBITO