Saranno circa 225.000 i professionisti che dovranno iscriversi al “SUPER ORDINE DELLE PROFESSIONI SANITARIE”. Si tratta di Professionisti della Salute appartenenti a ben 18 discipline (non Mediche e non Infermieristiche/Ostetriche), che da qualche mese si sono fusi in una mega struttura unica di rappresentanza: la Federazione Nazionale Ordine dei TSRM e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, vedi qui.

Al convegno, tenutosi a Roma il 14 giugno scorso, è stata presentata la procedura d’iscrizione attraverso cui i professionisti sanitari dovranno, a decorrere dal 1° luglio prossimo, procedere alle pratiche di iscrizione ai rispettivi albi.

Alessandro Beux, Presidente Fno Tsrm Pstrp e Antonio Bortone, Presidente del Coordinamento Nazionale Associazioni Professioni Sanitarie (Conaps) – che stanno lavorando in sinergia alla strutturazione dell’Ordine – hanno stimato, secondo i numeri calcolati da Angelo Mastrillo, 225.260 professionisti sanitari chiamati a iscriversi a 17 albi del nuovo organismo sussidiario dello Stato, di fronte a una sala gremita di Presidenti degli Ordini e delle Associazioni Maggiormente Rappresentative (Amr) delle professioni sanitarie interessate.

È stato presentato un portale dedicato e ben strutturato, che sarà online al più presto e dal quale i professionisti potranno procedere all’iscrizione e, allo stesso tempo, i responsabili delle Associazioni Maggiormente Rappresentative potranno controllare le pratiche dei professionisti che procederanno alle pre-iscrizioni.

Se i professionisti non procederanno all’iscrizione al proprio albo – a partire dal 1° luglio prossimo – non saranno per legge abilitati alla pratica della professione e, come da specifica indicazione ministeriale, potranno esercitare con riserva.

Continua a seguire questo sito per i prossimi aggiornamenti.

Leave a Comment